Quanti soldi guadagnerò in futuro? Chiedilo alla cartomanzia

Una delle tematiche che più ossessiona (e preoccupa) la gente, è legata alla sfera economica. “Quanti soldi guadagnerò in futuro”? Diventerò ricco? Queste domande solitamente emergono nei momenti di maggiore difficoltà. La cartomanzia può in parte offrire una soluzione a questi dilemmi.

E’ bene specificare che la cartomanzia non è però in grado di risolvere dilemmi umani su cose inventate dall’uomo. Quest’arte esoterica molto antica ha come obiettivo quello di predire il futuro intercettando i flussi di energia che si mescolano in maniera costante.

La lettura dei tarocchi è in grado di fornire indicazioni sui dilemmi della vita, ma in realtà il denaro è solo ed esclusivamente un’invenzione dell’uomo. Bisogna però aggiungere che le carte possono offrirci una risposta in maniera indiretta poiché, se è vero che il denaro non rientra nelle cose spirituali della vita, è pur sempre un oggetto materiale che influenza l’animo umano.

Ecco che l’interpretazione dei tarocchi in questo particolare settore non può essere né precisa né infallibile. Il sensitivo, per essere considerato un vero professionista, non può certo dire al cliente quanto guadagnerà in futuro. In caso contrario, non ci troveremo di fronte ad un cartomante onesto ma soltanto un ciarlatano.

Quindi se è vero che i cartomanti sono in grado di fornire indicazioni indirette sul futuro economico di qualcuno, è anche vero che non si tratta né di commercialisti o fiscalisti. Sebbene esistano delle carte in grado di fornire alcune indicazioni riguardanti la sfera economica, i tarocchi non possono svelare nei dettagli le condizioni economiche del consultante.

Gli Arcani Maggiori, ad esempio, possono evidenziare un cambiamento positivo che porta ad un arricchimento o ad un peggioramento delle proprie finanze. Invece, gli Arcani Minori, i cui semi comprendono anche i denari, sono in grado di offrire delle informazioni aggiuntive che aiutano il consultante a prendere la decisione giusta.