Qual è la differenza tra cartomanzia e tarologia?

Bisogna sfatare il mito che vede abbinare la cartomanzia alla tarologia, in quanto si tratta di due diverse discipline che il più delle volte vengono considerate erroneamente come sinonimi.

Scopriamo insieme le differenze tra cartomanzia e tarologia.

Cartomanzia

In base all’etimologia della parola “manzia”, suffisso di cartomanzia, il suo significato è indovinare, quindi carto-manzia vuol dire letteralmente divinare attraverso le carte, entrare in contatto con una conoscenza che va aldilà dell’umano per mezzo della carte (siano essere italiane, francesi, tarocchi o Sibille). Sebbene si tenda ad etichettare la cartomanzia come uno strumento per indagare sul futuro, la vera essenza della divinazione risiede nel rapporto con una conoscenza che va oltre il consuetudinario, a prescindere che venga interrogata per scoprire il proprio passato, presente o futuro.

Nella cartomanzia, il cartomante svolge una funzione divinatoria proiettata anche verso il futuro per la previsione di eventi non ancora accaduti. Solitamente chi svolge queste letture possiede speciali doti extra sensoriali. A differenza della tarologia, l’interpretazione della cartomante è di tipo soggettivo che però si fonde nell’insieme, offrendo quindi una lettura a livello globale.

Tarologia

Il termine “logia” deriva dal greco e significa espressione, discorso, quindi la parola taro-logia indica lo studio ed il ragionamento attraverso i tarocchi. A differenza della cartomanzia, con la tarologia non viene previsto il futuro, ma ci si concentra solo ed esclusivamente sulla crescita personale e sulla risoluzione di blocchi interiori che ostacolano la persone al raggiungimento dei propri obiettivi.

E’ possibile considerare la tarologia come un metodo più psicologico ed incentrato sul lavoro verso se stessi. Di fatto, l’obiettivo della tarologia è la conoscenza di se stessi sempre più in profondità. Un’altra differenza con la cartomanzia è che nella tarologia l’approccio utilizzato è di tipo oggettivo, basato su simboli ed archetipi, ricavando da tale analisi un messaggio ben preciso per il consultante.